Banner Top

Login

Export: in Polonia aziende italiane alla ricerca di spazi per uva,pesche,nettarine

In evidenza Export: in Polonia aziende italiane alla ricerca di spazi per uva,pesche,nettarine

Grande appeal  in Polonia per l'ortofrutta made in Italy. Dopo Germania, Russia e Cina l'Italia è infatti il quarto esportatore in Polonia anche se l'export di agroalimentare si ferma al 6,8% del totale degli scambi (dato 2013). Le vendite sono per ora limitate a quantità piccole di uva da tavola, pesche e nettarine, kiwi e agrumi, complice la concorrenza delle produzioni locali, e di quelle spagnole, ma gli spazi possono aumentare. Gli operatori italiani che sono in quel mercato devono quasi tutto ai mediatori o a qualche contratto di fornitura diretta, ma la Polonia è complessivamente appetibile per la nostra uva da tavola e l'ortofrutta. E' infatti una vera e propria piattaforma distributiva e logistica utile per tutta l'Europa centro-orientale. E con l'embargo russo gli spazi per la Polonia possono aumentare, sia in entrata che in uscita.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Bari

Banner 468 x 60 px